Archive | maggio, 2009

And the winner is….

the winner tiramisuA grande richiesta ecco la vincitrice del concorso sul tiramisù.

L’ultimo giorno del primo settennio.

the winner tiramisuUsiamo terminologie diverse ma comunque sia i nostri figli ci crescono sotto gli occhi ed e’ un’affascinante enigma capire di cosa hanno bisogno, cosa e’ meglio per loro e come sbagliare il meno possibile…

Tra terra e cielo

“avrei anche qualche propostina delle mie da farvi…”, ovvero: come ti organizzo le vacanze, usando competenze acquisite con il sudore di una mamma-tuttofare e la mia solita facciatosta.

mAm

il mAm, un “barcamp” per mamme blogger, un momento divertente per conoscere altre mamme blogger e vedersi finalmente in faccia. Tante idee, molti sogni, un pizzico di ironia e una voglia pazza di fare…

Alla scoperta di tesori perduti

Lo sapevi che la tua casa è una miniera d’oro? Sotto strati e strati di disordine potresti scovare tesori impensati. E pensare che io vivo qui solo da sette mesi…

Cerca Zeno, .. cerca.

Come inventarsi un gioco senza neanche saperlo e scoprire tesori inaspettati dentro casa…

Come un limone….

No, questa non è una ricetta a base di limoni, è una vera, vera, vera sorpresa!!!

La ricetta del tiramisù

In palio un premio per chi fa un tiramisu e lo fotografa. La foto dovrebbe essere artistica e creativa… divertitevi. Ps: e se qualcuno ha delle sostanziali varianti su questa ricetta si faccia sotto con i consigli!!!

Compleanno svizzero

Rapido reportage della festa di compleanno. Di una cosa siamo certi: meglio il barbeque sul fuoco vero, che non quello a gas.

Preparativi per il compleanno svizzero

Stamattina sono ai fornelli per i preparativi del compleanno svizzero…. e ho gia ricevuto i primi regali. Andrea ha suonato il campanello alle 9, mi ha portato un mazzo di fiori.

Grandi-grandissimi-ragionamenti

Non amo più essere plateale. Ho imparato dalle persone che vorrei essere che i toni pacati sono i più forti, toccano altre corde, risuonano più lontano. Non amo più essere radicale. Ho imparato a mie spese che le vie di mezzo a volte non sono cosi male, e che è faticoso voler essere sempre diversi dagli altri: tanto lo siamo anche senza far nulla.

Amsterdam

Ma come è possibile che in una festa che coivolgeva migliaia e migliaia di persone non ci fosse un bimbo che piangeva, una mamma che urlava o una coppia che litigava? Carini questi olandesi…