La scoperta della lentezza

Scritto il 20 novembre 2007

A cosa più mai servire la lentezza in un mondo dove la velocità è cool, sexy e irresistibile. Non abbiamo più bisogno di nulla ora che possiamo fare tutto. Ma andare in fretta ci fa perdere un sacco di dettagli.

Osservare cosa accade intorno,  imparare a masticare, saper aspettare, tutte queste cose richiedono una sola cosa: il tempo.

Il tempo è il nostro bene piu prezioso. L’abitudine a correre sempre per risparmiar tempo ci ha schiavizzato e ridotto delle calcolatrici.

Calcoliamo quanto tempo ci metteremo per fare ogni cosa e poi valutiamo se ne vale la pena. Viviamo in un periodo storico fatto di opportunità da cogliere al volo. E cosi il tempo diventa nostro nemico, un concorrente da battere per poter avvantaggiarci su di lui.
Tutto ciò porta al degrado perchè ogni cosa fatta infretta è inutile, sprecata e di poco valore, è un pezzo di vita che ci è stato sottratto.

La scoperta della lentezza è la scoperta dell’acqua calda. Giuro!

Leggi altre riflessioni sulla lentezza qui (settembre 2008)

Leggi altri articoli della categoria Ritmo della vita

Commenta questo post