Preparazione del Natale - Vivere semplice

Preparazione del Natale

PICCOLI E GRANDI INSIEME PER FARE maestra emilia
quando i grandi e i bambini si incontrano per fare qualcosa insieme, qualcosa che e’ un po’ segreto, un po’ studiato e un po’ lasciato allo spirito del momento, qualsiasi stagione sia i bambini lo sentono come qualcosa di magico. quest’anno per la seconda volta ci incontriamo per preparare il Natale, in modo laico ma conservando la sacralità dei piccoli gesti, dando importanza alle cose, conferendo significato alle nostre azioni.
Perchè siamo qui? Cos’è per noi il Natale?
Siamo 5 famiglie. Noi con in LorenzoPedro (4anni) e Zeno (2anni), Paola e Giuseppe con Gioele (3anni), Francesca e Federico con i fratelli Cosimo (3anni) e Yacopo(18 mesi), Serena e Alessandro con Pablo (7anni) e Samuele (1anno) e Cristina e il marito con Patrick (3anni) e la sua piccola sorella.
Intorno e con l’aiuto di Emilia, una figura carismatica, un elfo venuto dal bosco, una pioggia di idee, un vortice di volontà e trasparenza, una donna meravigliosa che ha accettato di guidare i nostri primi passi verso la preparazione del nostro Natale.

IL GIARDINO D’INVERNO

_giardino d’inverno 2006il giardino d’inverno l’abbiamo preparato nel bosco sotto il casale di Paola, a Trevignano. abbiamo raccolto rami e arbusti e formato un percorso a spirale che ogni bambino e adulto doveva percorrere per accendere la sua candela posta al centro.
nel percorrerlo per uscire doveva lasciare la sua candela accesa sul percorso, dando vita ad un rosa di candele molto suggestiva.
La maestra Emilia ha offerto dolcetti e raccontato con la sua voce vellutata la storia di una donna, Maria, che aspettava un bambino ed era in cammino con il suo asinello. Un giorno quando fu troppo stanca per continuare il viaggio decise di cercare un posto dove riposarsi.Allora tutti gli animali del bosco si accorsero che la donna era in attesa ed era molto stanca, aveva bisogno di un posto accogliente dove poter passare un po’ di tempo, e tutti si diedero da fare.
Gli scoiattoli portarono le ghiande, gli elfi e gli gnomi del bosco portarono un cristallo per illuminare la strada, e qualcosa di caldo per dormire. E Maria potè cosi riposarsi e riprendere il cammino.

Leggi altri articoli della categoria Le stagioni, Manualità, Ritmo della vita

Originariamente scritto il 22 gennaio 2007

Commenta questo post