Mercatino di Natale a Monaco di Baviera - Vivere semplice

Mercatino di Natale a Monaco di Baviera

mercato di natale di monaco di baviera 2007

A me ancora sembra strano che nella nostra epoca sia possibile partire per 2 giorni, andare dall’altra parte dell’Europa, solo per partecipare ad una festa e fare un giro per i negozi.
Mi è sembrato un lusso incredibile partire con lo zainetto, come per andare a fare un giro in centro, salire su un aereo e ritrovarmi qualche ora dopo a bere vino caldo nella piazza principale di Monaco di Baviera, la Marienplatz, sede di uno dei mercati di Natale più grandi di tutta Germania.

 

mercatino di natale 2007

Io e Sol, la mia amica argentina/vicina di casa/compagna di mille avventure, senza mariti e senza figli, sole con i nostri portafogli in giro per la città a gozzovigliare. UAO!!
In realtà il mio ormai consolidato senso di rispetto per me stessa mi ha impedito di cadere nella trance ipnotica da acquisto compulsivo, quindi mi sono limitata a sgranare la vista, guardare tutto, fotografare tutto e portare a casa molte ispirazioni.

mercatino di natale

Ho annusato profumatissime corone di lavanda, anice stellato e cannella , ho visto gingilli natalizia di ogni forma e materiale, dal legno alla pietra, alla carta, ho assaggiato spiedini di frutta immersi nel cioccolato bollente, wurstel di tutte le forme e i colori, ho passeggiato tra i banchetti colorati e traboccanti di ogni possibile invenzione legata alla tradizione natalizia del nord… ho fatto un vero e proprio bagno di bellezza e ho respirato aria nuova.

bazar di natale scuola waldorf monaco 2007

Poi abbiamo partecipato al Bazar di Natale della Waldorf Schule di Monaco, una delle tre scuole steineriane della città. Questa scuola che si trova in Leopoldstrasse è gemellata con la scuola Rudolf Steiner “Il giardino dei cedri” di Roma, la scuola dove vanno i nostri figli (leggi qui il report semiserio del Bazar di Natale della nostra scuola). Ecco alcune foto della festa:

il bazar di natale alla scuola waldorf di monaco 2007

C’era una specie di stanza segreta tutta buia con dentro tanti banchetti di oggetti preziosissimi creati dai genitori della scuola, bambole di lana cardata, gnometti, saltimbanchi del circo fatti a maglia, borsette di feltro, elmi, spade, cappelli, giocattoli di legno e di materiali preziosi, e molto altro….

bazar di natale della scuola waldorf di roma 2007

bazar di natale

C’erano 4 enormi laboratori, per la costruzione delle corone di Natale, degli addobbi natalizi, delle candele e un folto gruppo di bambini con le mani in pasta per la produzione di biscotti coloratissimi e profumati di spezie sconosciute. Inoltre un laboratorio per la creazione di blocknotes personalizzati e un meraviglioso flea-market con oggetti vintage della tradizione nordica davvero spettacolari.

bazar di natale

il bazar di natale alla scuola waldorf di monaco 2007

Il fine settimana si è concluso con una meravigliosa visita alla Alte Pinakothek, dove abbiamo immerso i nostri occhi in opere di pittori come Brugel, Durer, Rembrant, Leonardo da Vinci (con la sua prima Madonna con bambino), Raffaello, Tiziano, Rubens, e i pittori fiamminghi e olandesi di cui non avevo mai visto molto.

leonardo da vinci madonna col bambino

Leggi altri articoli della categoria Bambini + Scuola, Le stagioni, Manualità

Originariamente scritto il 03 dicembre 2007

2 Commenti per questo post

  1. simona ha scritto:

    che meraviglia!!!! io sarei stata colpita da un vero attacco di bulimia d’acquisto….evviva evviva!

  2. Klaudia ha scritto:

    Evviva!!!!!!!!!!!! Vorrei esserci stata io però al posto vostro…..Uffa!!!!!!!! 🙁

Commenta questo post