Come fare un gatto a maglia.. (tutorial) - Vivere semplice

Come fare un gatto a maglia.. (tutorial)

Viste le tante richieste ho pensato di auto-produrre il tutorial per fare a maglia il famoso gatto. Ecco qui il tutorial per imparare- Scegli della lana di buona qualità e compra dei ferri piccolini. Monta 16 maglie. Se non sai da dove cominciare puoi guardare questi tutorial: lezioni di maglia, how to knit, per andare avanti, ma su youtube trovate molto di piu…

gatto1.jpg

Lavorale fino a farne un quadrato. Per chiudere le maglie avrai bisogno di altre indicazioni che trovi sempre su “knitting instructions” su you tube. In ogni caso e’ facilissimo. All’ultimo giro lavora le prime due maglie e poi quando le hai sul ferro di destra prendi il primo punto e accavallalo al primo.

gatto2.jpg

Cosi. Poi lavora un altro punto e passalo dinuovo sotto al primo, devi rimanere con un punto solo nel ferro di destra.

gatto3.jpg gatto4.jpg

Chiudi con ago e filo i quattro lati in modo che si formino le zampine del gatto, in questo modo. Usa la stessa lana e un ago con la punta arrotondata.

gatto5.jpg gatto6.jpg

Lascia un buco nel centro che userai per riempire il corpo del gatto di lana

gatto6bis.jpg

La lana da mettere è abbastanza. Il corpo deve essere solido alla fine, aiutati con un ago dalla punta arrotondata a infilare la lana fino nell’angolo della zampina in modo che poi stia pene in piedi..

gatto7.jpg

Poi chiudi il buco e fai un nodo. Monta altre 7 maglie per la testa, e fai circa 14 giri,

testa1.jpg

Cosi…

testa2.jpg

Poi piega in due il pezzetto che hai fatto e cuci le estremità. In cima arrotonda un po’ la cucitura in modo che compaiano le orecchie.

testa3.jpg

Una volta finito riempi di lana e chiudi come hai fatto con il corpo…

testa4.jpg

Poi attacca la testa al corpo, ricordati i nodi di sicurezza..

testa5.jpg

Se vuoi proprio chiudere in bellezza, monta altre 10 maglie, al secondo giro chiudilo e cucilo in modo da formare la cosa.. poi attaccala al gattino nel solito modo…

testa6.jpg

Et voilà. Tempo impiegato: la prima volta una giornata. L’ottava volta (questa) un’oretta. Spero di essere stata abbastanza chiara… e aspetto di vedere le vostre produzioni.

Previusly posted: Nov 18, 2008 

Leggi altri articoli della categoria Manualità

Tags |

Originariamente scritto il 23 agosto 2012

16 Commenti per questo post

  1. Laura ha scritto:

    grazie Sabri,
    mi metto subito al lavoro!

  2. Ilaria ha scritto:

    Cara Sabrina,
    ti leggo di tanto in tanto da un po’, dopo aver visto il reportage sulla vostra storia su Giovani Genitori. Mi trovo in sintonia con te su tantissime cose. Sono mamma di una piccola di 15 mesi, che si chiama Anna. Beh, ora non voglio tediarti… mi è solo venuta una gran voglia di scriverti e di provare ad imparare a lavorare a maglia!! Magari scriverò ancora in futuro.
    Ti stimo molto! Buona giornata
    Ilaria

  3. Chiara ha scritto:

    Che bel progetto!!! Ora compro i ferri piccolini e provo anche io a realizzare questi teneri gattini da regalare per Natale! Grazie per l’ispirazione! 🙂

  4. Claudi ha scritto:

    Uhm… molto molto carini… ma io non so se riuscirei mai!!! Prometto però che prima o poi ci proverò….
    Ciao ciao!!!!

  5. Enikő ha scritto:

    grazie, grazie! ci provo subito 🙂

  6. Heidi ha scritto:

    Merci!
    porterò il progetto gattino al prossimo incontro di preparazione lavoretti di natale!

  7. kosenrufu mama ha scritto:

    che bello grazie per il tutor, le foto sono chiare e i passaggi semplici da seguire, ma dove trovi quei ferri di legno e piccolini?
    a presto

  8. Heidi ha scritto:

    Posso rispondere io a “Kosenrufu mama”? Sono qli stuzzicadenti lunghi che servono per fare gli spiedini vero?

  9. valentina ha scritto:

    Ok! Grazie dell’idea, stasera lo preento alla riunione a scuola per i lavoretti di natale! Chissà! Ovviamente non la spaccio come idea mia ma ti farò pubblicità al blog! Buona serata, sei mitica. vale

  10. Gloria ha scritto:

    Ork…
    mmm… spero sia più facile di quel che sembra. Di sicuro mi stamperò le istruzioni e me le leggerò più volte. Credo di potercela fare anche con l’uncinetto.

    Manderò foto dell’opera.

    Grazie

  11. estrellazul ha scritto:

    oyeee, io sto facendo le anatre, mi serviva giusto sapere come chiudere il lavoro, sul libro The children’s Years non lo spiegava !!! Heidi, buona idea gli spiedini, giusto stavo cercando dei ferri aperti di legno per fare le calze !!!

  12. Gioacchina ha scritto:

    Ciao, ho trovato il tuo blog cercando questo tutorial. A proposito, bel sito! Adesso che pubblico sul mio blog il gattino fatto a maglia, mi sembra giusto mettere il link al tuo sito. Se vuoi passa a trovarmi. Bye!

  13. Grazyna ha scritto:

    Ciao Sabrina,gattino è bellissimo, sembra molto facile..ma ultima volta che ho fatto una sciarpetta di lana è stato almeno 30 anni fa quando andavo ancora a scuola.Mi piaccerebbe comunque provare.  il Tuo sito me lo ha consigliato una tua amica, mia sorella Edit di Majo. Molto interessante..se non ti dispiace ogni tanto passo a leggere qualcosa. Ti mando un saluto!
    Grazyna

  14. Simona Lunardi ha scritto:

    Grazie infinite per questo tutorial. E`da un pò di temo che cercavo dei patterns non tanto complicati da presentare al nostro corso di maglia che teniamo ogni settimana a casa mia. La spiegazione con le foto è più che geniale, semplice e tutti la possono capire. Ma prima di iniziare questo progetto si parte per le vacanze!! Si va a fare escursioni val venosta. Ciao ciao

  15. stefania campagnuolo ha scritto:

    Questa si chiama Fortuna ! Cercavo un gattino da fare ,ahimè, all’uncinetto visto che non c’era altra soluzione ,ma così girando su Google mi è caduto l’occhio sul quadratino della tua foto : gattino da fare a Maglia .Ohibò ma ..maglia significa ai ferri, nooooo mi sono detta, non è possibile è all’uncinetto .E invece no ! TU,GENIO, hai fatto un gattino a maglia!! Ho letto tutto con il terrore che usciva la parte con l’uncinetto.Invece no!.Lo faccio subito, ho la nipotina ,16 mesi, malata e domani glielo porto .Ho i ferri piccoli .Sono quelli a doppia punta presi per un 12 Euro su Amazon.Se serve 1 punta sola, all’altra si mette un elastico girato più volte o un turacciolo .Cmq si possono usare anche i ferri grandi sono solo più scomodi per così poche maglie !Scusa per la lungaggine .. A te mando tutti i miei ringraziamenti .Un’idea magnifica .stefania

  16. stefania campagnuolo ha scritto:

    GRAZIE ! lo faccio subito

Commenta questo post