rumori Archives - Vivere semplice

Tutti i tag | "rumori"

stomp

Tags: , , , , ,

Suoni e rumori: ascoltare per capire il mondo


Scritto il 05 dicembre 2014

stomp

Per capire il mondo abbiamo bisogno di chiavi inedite. Abbiamo bisogno di fermarci e ascoltare quello che c’è. Perchè ascoltare ci aiuta a immaginare come fare le solite cose in modo diverso, come apprezzare la nostra quotidianità. Ho visto (e ascoltato) con i bambini uno spettacolo di cui vi devo assolutamente parlare: gli Stomp.

7 artisti come le 7 note della scala musicale. Sono ballerini e percussionisti gli artisti di Stomp, che con l’uso spregiudicato di bidoni della spazzatura, carrelli del supermercato, lavandini e scope mettono in scena uno spettacolo esilarante dove il ritmo e i rumori urbani impongono sulla scena un dato di fatto: per fare spettacolo non ci vogliono grandi mezzi ma solo idee semplici e per questo potenti.

E con il ritmo veloce e sincopato di battiti di mani e percussioni rimediate in modo creativo (avete mai fatto un ritmo con un sacchetto di carta? ascoltare è un’attività formidabile da fare con i bambini) gli Stomp sparpagliano emergia, positività ed entusiasmo contagioso per tutta la saa coinvolgendo il pubblico e rendendolo protagonista del ritmo.

Uno spettacolo eccellente e stupefacente che consiglio a tutte le famiglie con bambini dalla primaria in su, di una espressività fuori dal comune, che usa il codice del linguaggio muto e non verbale perchè la comunicazione che ha alla base la musica e i gesti è universale.

Inventare una nuova espressività è possibile, e questo è un mix perfetto tra danza, teatro e virtuosismi ritmici che lasciano lo spettatore carico d’ispirazione. Tutto è possibile anche fare musica con una scopa. Ci crederesti?

Se non ci credi lascia fare ai bambini. Quante volte gli abbiamo detto di non fare rumore pensando che il rumore è inutile?
Uscendo dal teatro Brancaccio dove sono in scena gli Stomp i bambini mi hanno ringraziato mille volte. Per averli portati a teatro senza dire nulla, neanche una parola. Date un’occhiata a quello che si trova in rete:

fotocredits immagine in alto: Lunchbox Theatrical Productions

 

 

Commenti (0)