Perchè tanti bambini hanno difficoltà con l'ortografia? - Vivere semplice

Perchè tanti bambini hanno difficoltà con l’ortografia?

 

Tanti bambini hanno difficoltà con l’ortografia.  Spesso si dice che le regole della scrittura vengano insegnate troppo in fretta o in maniera poco organica, oppure che sia colpa dei social e del fatto che si legge sempre meno. Sta di fatto che non possiamo far finta di niente. Gli errori di ortografia non passano da sè, come il raffreddore. Qualcosa bisognerà pur fare!

A cosa serve scrivere correttamente?

Alcuni bambini provocatoriamente chiedono perchè sia tanto importante scrivere in modo corretto. La risposta sarebbe più noiosa della domanda. Lo capiranno più avanti, inutile cercare di convincerli. Piuttosto meglio trovare un modo divertente per superare gli errori più comuni.
L’aumentata autostima che gli procurerà un bravo! bene! giusto! sarà sufficiente per fargli capire che scrivere correttamente nella propria lingua è una soddisfazione.

Errori di scrittura

L’ortografia è un vasto mondo. Gli errori di scrittura più prettamente ortografici riguardano le parole omofone e omografe (cuore-quore), le fusioni e separazioni illegali (ilcane – in insieme), l’uso dell h e la corretta sillabazione. Ci sono poi errori fonologici che riguardano lo scambio dei suoni (bambina-pampina) e inserzioni di lettere o sillabe nella parola. Le doppie sono considerate un problema fonetico. A seconda del tempo di difficoltà che ha il bambino è neccessario intervenire in modo diverso.

I tutor dell’apprendimento sono persone formate per aiutare i bambini a gestire queste e molte altre difficoltà.

Scuola pubblica e scuola steineriana. C’è differenza?

Dal mio punto di vista anche i bambini che frequentano le scuole steineriane hanno qualche difficoltà con l’ortografia, nonostante i programmi siano svolti con calma e con ritmi più rilassati.

Il fatto è che tanti bambini mantengono a lungo gli errori di ortografia. Perchè?

Dopo decenni di osservazione sui miei 3 figli ho capito che non vengono aiutati a vedere gli errori che fanno e questo, nella scuola steineriana, viene fatto in modo dichiarato.

Perchè i bambini continuano a fare errori d’ortografia?

Tanti anni fa nel post Essere diversi costa  dicevo che nella scuola steineriana i bambini  non ricevono correzioni quando fanno errori ortografici: si sostiene infatti che il tipo di errore che reiterano (per esempio le doppie, chi/ghi o cie/ce) dica qualcosa di importante sul bambino e sui suoi lati deboli che occorre rinforzare, curare e seguire con attenzione.

Il problema è che spesso a questa meravigliosa dichiarazione non seguano i dovuti rinforzi e la giusta attenzione (le teorie spesso sono molto belle ma la quotidianità di una scuola steineriana è complessa quanto quella di tutte le scuole, il tempo è poco e i bambini che presentano bisogni particolari sono sempre troppi).

Il risultato è che molti di loro arrivano alla fine della scuola media senza aver avuto modo di lavorare sui loro errori, capire quali sono e mettersi d’impegno per superarli.

Ecco perchè sono andata alla ricerca di prodotti educativi che potessero sostenere i bambini, attraverso il gioco individuale e che utilizzano una modalità ampiamente studiata che è quella dell’automotivazione.

Nonostante abbia sempre detto in queste pagine che considero il  gioco manuale e immaginativo (vedi articoli Nel gioco c’è il rispetto per la vita, Giocare quando piove) in assoluto l’ attività più adatta per sviluppare nel bambino competenze sociali, umane e relazionali devo ammettere che alcuni prodotti educativi digitali e non studiati per rispondere a esigenze particolari come quelle del recupero di ortografia sono utili e validi strumenti per aiutare il bambino.

ortografia, l'app per esercitarti a non fare più errori di ortografia

Recupero in ortografia

E’ un gioco didattico educativo a supporto del miglioramento e del recupero delle competenze ortografiche dei bambini. Può essere utilizzato sia da famiglie che da insegnanti, ciascuno dei quali può utilizzare funzionalità specifiche pensate per rendere più semplice e completo il percorso. La modalità di utilizzo può essere cambiata in qualsiasi momento.

Questo prodotto Erickson esiste in formato per LIM destinato agli insegnanti e in formato per mobile e desktop per le famiglie. Fornisce una serie di percorsi standard o personalizzabili a seconda dell’età del bambino o del ragazzo e dei suoi bisogni educativi ed è finalizzato al  recupero e potenziamento delle abilità ortografiche di tipo fonologico e non fonologico attraverso una sequenza di attività graduate per difficoltà crescente rappresentativa delle tipologie di errori comunemente riscontrabili nella scuola primaria e secondaria di primo grado.

Come funziona?

L’adulto può prevedere dei percorsi che il bambino segue e ad ogni step successivo guadagna un punteggio stile caccia al tesoro. Se il ragazzo va in prima o seconda media può essere lasciato libero di personalizzare il suo percorso a seconda dei suoi bisogni. L’aspetto ludico sarà comunque mantenuto perchè al completamento di ogni livello viene gratificato con punteggi, rinforzi e premi.

Schermata 2020-09-09 alle 09.56.56

Nella sezione accessibile ai genitori è incluso anche un glossario di parole che spesso vengono pronunciate dagli insegnanti quando i bambini hanno dei possibili disturbi di apprendimento, senza che sia ovvio o ben conosciuto il significato di quelle parole, come competenza grafo-motoria, competenza metafonologica, memoria fonologica a breve termine, ortografia trasparente

Schermata 2020-09-09 alle 09.56.44 1

Clicca qui per altre informazioni su libri, app e software Erickson per il recupero in ortografia

Leggi altri articoli della categoria Bambini + Scuola

Originariamente scritto il 09 settembre 2020

Commenta questo post