Bambini che viaggiano da soli in aereo - Vivere semplice

Bambini che viaggiano da soli in aereo

Si parte, minori non accompagnati volano verso i nonni

lorenzopedro e zeno partono per le vacanze

Abbiamo fatto orientering in aeroporto. Io ho fatto l’accompagnatrice muta, loro dovevano orientarsi usando segnaletica e buon senso. Entrambi sono alquanto da migliorare: l’obiettivo? Prendere l’aereo da soli.

lorenzopedro e zeno partono per le vacanze

Magari ci si orienta poco ma ci si diverte comunque sempre moltissimo!!!

lorenzopedro e zeno partono per le vacanze

Che cos’è un terminal? E perchè ce ne sono tanti? E il banco accettazione? Che numero è il nostro volo? Chiediamo al capitano… ma no il capitano è quello della nave, questo si chiama pilota…

lorenzopedro e zeno partono per le vacanze

Tante cose si imparano mentre si vive. La sala amica dell’aeroporto di Fiumicino è un porto di mare, cartoni animati e aria condizionata a gogò. Se hai fame ti puoi anche affacciare nella vicina sala Freccia Alata e scroccare qualche pasticcino. Noi viaggiamo Alitalia (dove l’assistenza bambini mi sembra ottima) ma qui c’è l’accoglienza per tutte le compagnie aeree.
Bambini di tutte le età e nazionalità vengono lasciati come pacchi postali da imbarcare. Sembrano tutti molto abituati, non c’è neanche un italiano. Zeno dice, allora siamo proprio come pacchi, tu ci lasci qui e qui ci prende l’accompagnatore, non siamo mai soli, non ci possono rubare. Rubano quello che vogliono, se lo vogliono davvero…. stavo per dirgli, ma poi sono stata zitta. Buon viaggio baby!!!

lorenzopedro e zeno partono per le vacanze

Leggi altri articoli della categoria Ritmo della vita

Originariamente scritto il 28 luglio 2012

2 Commenti per questo post

  1. zzoe ha scritto:

    che belli che sono! ogni viaggio un'avventura…. da scoprire!

  2. mami ha scritto:

    mamma mia… che belli che sono, pronti per una nuova avventura!

Commenta questo post